Water Museum of Venice Water Museum of Venice Global Network

Villa Contarini a Piazzola sul Brenta

La “civiltà della villa veneta” e l’acqua: simbolo architettonico del paesaggio palladiano

Il complesso di Villa Contarini, costituito da eleganti edifici d’epoca veneziana, specchi d’acqua e spazi arborei, è uno degli emblemi dell’influenza della Serenissima nella terraferma. Dal progetto originario di Andrea Palladio si sono sviluppate soluzioni architettoniche e usi degli spazi esterni diversi e unici, che rendono il sito un patrimonio storico-artistico e paesaggistico di richiamo internazionale.

A breve distanza dal corso del fiume Brenta sorge, nel centro abitato di Piazzola, una delle architetture più significative del Veneto: la splendida Villa Contarini, d’origine cinquecentesca. Il grande complesso residenziale, che si sviluppa su più edifici intorno al corpo principale, ha come peculiarità l’onnipresenza dell’elemento liquido: dai canali che delimitano a meridione il giardino alle peschiere, dalle fontane al magnifico parco che si estende verso nord. Le eleganti statue che si riflettono sull’acqua lungo il canale che delimita il perimetro esterno verso la piazza e le decorazioni antropomorfe che ornano la facciata del corpo centrale conferiscono alla villa l’aspetto di una vera e propria reggia.
Il nucleo centrale della villa venne realizzato, quale “dimora rustica”, su progetto di Andrea Palladio verso la metà del Cinquecento dalla famiglia Contarini, in un sito dove esisteva un precedente castello eretto dai Da Carrara, governatori di Padova. Alla fine del secolo successivo Marco Contarini effettuò un sontuoso ampliamento, con la costruzione delle ali laterali e altre strutture, tra cui lo scenografico cavalcavia ad arcate a pieno sesto, dando alla villa l’aspetto di una sontuosa residenza signorile. Dopo un periodo di decadenza, nell’Ottocento il complesso venne acquistato dalla famiglia Camerini, che lo riportò all’antico splendore realizzando un pregevole giardino all’inglese. Il vasto spazio verde alle spalle del corpo principale costituisce un ulteriore motivo d’interesse per la visita, dove l’elemento liquido assume un ruolo preponderante. Inoltrandosi nel parco si incontrano le storiche peschiere, esistenti fin dal Seicento: furono la scenografia privilegiata per feste e banchetti della nobiltà veneziana. Oltrepassata la ghiacciaia, su cui sorge un panoramico belvedere, si raggiungono le rive del lago: luogo tradizionalmente deputato alle passeggiate, allo svago e alle escursioni in barca, grazie alle copiose acque della vicina Roggia Contarina che lo alimentano. Ancor oggi è possibile farvi un giro in gondola (su prenotazione). Il lago è collegato alle acque provenienti dal Bacino di Isola Mantegna, censito fra le eccellenze della civiltà dell’acqua patavina. Di fronte alla villa, a delimitare l’ariosa piazza antistante, si sviluppa lo scenografico emiciclo dell’Anfiteatro Camerini, per metà formato da un edificio composto da un lungo porticato e per metà arboreo, che ospita importanti eventi musicali.

2:30

Come Arrivare

In treno: Villa Contarini si trova a circa 10 chilometri dalla stazione di Grisignano di Zocco (linea Padova-Vicenza), raggiungibile attraverso un tratto della ciclabile Treviso-Ostiglia. Valutare la possibilità di interscambio treno + bici.
In auto: uscita Padova Ovest autostrada A4 e proseguire a nord verso Piazzola sul Brenta (SS47 e SP94). In alternativa uscita Grisignano di Zocco (autostrada A4) e procedere in direzione Camisano Vicentino-Piazzola sul Brenta. Parcheggi gratuiti disponibili presso l'Anfiteatro Camerini, di fronte alla Villa.

informazioni aggiuntive

Orari di apertura e visite:
Villa Contarini
Dove mangiare:
nelle immediate vicinanze della Villa si suggeriscono il Ristorante Alle Logge, con un'incantevole terrazza affacciata sull'Anfiteatro Camerini, l'Osteria Al Majo (Via Camerini 6, Piazzola sul Brenta; tel. 049 5590599) e il Ristorante Pizzeria Contarini (Via Camerini 18, Piazzola sul Brenta; tel. 049 0980470).
Dove dormire:
nelle tranquille campagne intorno a Piazzola sul Brenta è possibile alloggiare al Bed&Breakfast Casa Rosa, mentre a circa 7 chilometri, presso Limena, si trova l'Hotel Valbrenta

Nelle vicinanze

Processione del Voto a Pontelongo

Processione del Voto a Pontelongo

Il fiume come simbolo di fede, prosperità e coesione sociale

Orto Botanico Università di Padova

Orto Botanico Università di Padova

“L’origine di tutti gli orti botanici del mondo” nella Lista del Patrimonio Mondiale

Giardino Monumentale di Villa Barbarigo a Valsanzibio

Giardino Monumentale di Villa Barbarigo a Valsanzibio

Una mirabile sintesi barocca di architetture, fontane, giochi d’acqua e spazi arborei

Abbazia di Praglia

Abbazia di Praglia

Complesso monastico benedettino sorto per la bonifica e la gestione idraulica del territorio