Water Museum of Venice Water Museum of Venice Global Network

Valle Millecampi

Casoni, barene, specchi d’acqua e valli da pesca nella Laguna Sud di Venezia

Il silenzio che regna fra barene, ghebi e canneti nella Laguna Sud di Venezia si può apprezzare in quest’ampia e luminosa valle, oggi fruibile grazie a percorsi in bici o con natanti leggeri. Meta ideale per attività ricreative e sportive, oltre che per gli amanti del bird watching, Valle Millecampi consente al visitatore di scoprire nuovi e suggestivi scorci panoramici sulla laguna, a stretto contatto con la natura.

L’escursione all’interno di Valle Millecampi costituisce un’esperienza di sicuro interesse dal punto di vista storico oltre che naturalistico e ben si presta a diverse tipologie di fruizione, da quella cicloturistica a quella nautica, per mezzo di canoe e natanti leggeri. Inoltrarsi nel suggestivo paesaggio lagunare tra barene e acque salmastre, apprezzare il silenzio degli spazi palustri fra bacini, canali e canneti, osservare a distanza ravvicinata gli esemplari di avifauna acquatica, scoprire le pratiche tradizionali di itticoltura nelle valli da pesca.
La particolare morfologia di questo vasto ambito vallivo (circa 1600 ettari di estensione), è una delle peculiarità del territorio del Comune di Codevigo all’interno della Laguna Veneta. Oltre a un grande bacino salmastro, che occupa una buona porzione dell’area, vi troviamo le velme, ovvero i terreni soggetti a emersione e sprofondamento continui, a seconda della bassa e dell’alta marea; le barene, isolotti solcati da una maglia di piccoli canali, detti ghebi, e le valli da pesca, particolari opere protette da argini e utilizzate per la piscicoltura estensiva, funzionali dunque a pratiche e tecniche d’allevamento molto antiche, documentate sin dall’età romana.
Ma Valle Millecampi si distingue anche per la presenza di un altro elemento che caratterizza il paesaggio lagunare, cioè il casòne. Questa tipica costruzione, legata alle varie attività tradizionali in contesto lagunare, fra cui quelle venatorie, si è evoluta nel corso dei secoli: da semplice struttura in paglia e fango, usata come ricovero per attrezzi e sporadiche permanenze, di cui sopravvivono alcuni esempi nei confinanti Comuni di Arzergrande e Piove di Sacco, il casone è diventato un vero e proprio edificio in muratura, sviluppato anche su più piani. Il Cason delle Sacche, di proprietà della Provincia di Padova, rappresenta per la sua rilevanza storica uno splendido esempio di questa tipologia edilizia tradizionale: oggi rappresenta il punto di riferimento per addentrarsi nelle pescose valli. La sua posizione privilegiata lo elegge a naturale avamposto della terraferma verso la laguna, meta ideale anche per le attività ricreative. Da qui si gode uno splendido panorama ed è possibile scorgere in lontananza, oltre a numerosi uccelli, il Casòne Millecampi, raggiungibile solo via barca, immerso fra silenziosi e selvaggi specchi salmastri.

3:00

Come Arrivare

In auto: dalla SS309 Romea svoltare in via Corte Fogolana in località Passo della Fogolana, proseguendo quindi fino al Cason delle Sacche lungo l'omonima via.

informazioni aggiuntive

Dove mangiare:
si consiglia l'Agriturismo Vecchia Fogolana (Via Corte Fogolana 1, Codevigo; tel. 049 5850152), che propone piatti legati alla tradizione enogastronomica locale.
Dove dormire:

si suggerisce l'Agriturismo da Rosy, immerso nella natura, a pochi passi da Valle Millecampi, e dotato di un fornito angolo di degustazione di prodotti locali.
Escursioni e noleggio bici e canoe:
Polisportiva Millecampi

Nelle vicinanze

Museo Archeologico Ambientale delle Acque di Padova

Museo Archeologico Ambientale delle Acque di Padova

I fiumi Brenta e Bacchiglione si raccontano attraverso i reperti delle ricerche subacquee

Borgo fluviale di Bovolenta

Borgo fluviale di Bovolenta

Lungo la Via del Sale e dello Zucchero sullo snodo fluviale da e verso l’Adriatico

Golena Draganziolo

Golena Draganziolo

Nuovi spazi per i corsi d’acqua e le comunità: un modello replicabile di ripristino ambientale

Torre della Specola

Torre della Specola

Paesaggio urbano dell’acqua nell’antica Torlonga del Castello Carrarese